giovedì 20 ottobre 2011

“Sagra della castagna locale” da venerdì 21 a domenica 23 ottobre 2011 a Civitella Licinio (BN)


Info: www.comunecusanomutri.it - 388.7877444 - 0824.862003.


Locandina della “Sagra della castagna  locale” 2011




Programma della “Sagra”


Un week-end da trascorrere in un luogo attraente, circondato da una corona di monti, dove si possono trovare le castagne e tutto ciò che si può realizzare con esse, vedere ed acquistare svariati prodotti dell’artigianato locale, fare escursioni nei boschi (anche a cavallo), degustare piatti tipici della cucina locale, tra musica e tanto divertimento.



 Il Monte Cigno visto dal centro abitato di Civitella Licinio (BN)

Ad attrarre i visitatori è indubbiamente soprattutto l’elevato numero di stands, in cui essi possono trovare ed assaggiare i più svariati prodotti che si possono realizzare con le castagne. In molti casi delle vere e proprie leccornie :


-     marrons glacés,
-     tronchi,
-     cannoli con crema di castagne,
-     panzerotti,
-     marmellata di castagne,
-     crostate di castagne,
-     torte di castagne,
-     gelati di castagne,
-     castagnaccio,
-     castagne al cioccolato,
-     frittelle di castagne,
-     rotoli di castagne,
-     crema e budino di castagne,
-     oltre a castagne sciroppate al liquore,
-     aperitivo di castagne,
-     cherry-brandy all’aroma di castagne,
-     liquore con fragole di bosco
-     nocino.



Castagne e funghi alla “Sagra”


Non mancano, naturalmente, le famose “castagne del prete”, le caldarroste, le castagne bollite (ballotte) e le castagne al forno.
Vi sono anche i funghi, diverse varietà di dolci derivanti da ricette del luogo e pane casereccio.
Ovviamente si vendono anche castagne crude e fresche per chi se le volesse portare via.

Castagne ed altri prodotti alla “Sagra”

La “sagra”, grazie anche alla sua mostra-mercato, richiama un gran numero di turisti e visitatori per l’originalità, la genuinità e la bontà dei prodotti locali, ma non sono poche le persone che, stuzzicate dalla semplice curiosità, non sanno resistere alla tentazione di venire a farsi almeno un giro tra gli stands.
I visitatori possono usufruire di un efficiente servizio informazioni. Non mancano, peraltro,  volantini, opuscoli, locandine e dépliant riguardanti la “sagra” e curiosità, anche culturali, del luogo.

Preparazione delle caldarroste in piazza durante la “Sagra”


————————  О  ————————

La “sagra della castagna” di Civitella Licinio (BN) costituisce l’altra importante sagra che annualmente si svolge nella valle di Cusano Mutri, oltre alla famosa “sagra dei funghi”, dopo circa un mese da quest’ultima.
Si tratta di due importanti appuntamenti autunnali con i quali si vogliono sottoporre all’attenzione dei visitatori, che affluiscono sempre più numerosi e anche da lontano, due prodotti del bosco molto rinomati : il fungo e la castagna.
Oltre a costituire un momento di aggregazione socio-culturale, le due manifestazioni vanno acquisendo sempre più importanza sotto il profilo del turismo locale e interregionale e, quindi, sotto l’aspetto economico.

————————  О  ————————



Cliccando su questo link:
si possono ammirare le circa 60 foto a colori e leggere il testo del librio CIVITELLA LICINIO -  … un mondo da scoprire nel Sannio Beneventano.

Ottobre 2011
                                                 Emidio Civitillo

Nessun commento:

Posta un commento